Scienza Attiva

I giovani e la scienza partecipata

Protagonisti Scuola secondaria di II grado, Dottorandi, Ricercatori, Insegnanti Tipologia di progetto Percorso online

Premi:

Engage U Award, concorso dell’Oxford Internet Istitute dell’Università di Oxford, miglior progetto di comunicazione e di coinvolgimento del pubblico nel settore universitario (engageawards.com).

STENCIL “BUONE PRATICHE STENCIL 2012”, il primo concorso per l’educazione scientifica indetto dal network Stencil (http://www.stencil-science.eu).

Partecipanti 215 classi, 70 esperti

A web-based project on scientific education and citizenship for the Italian high schools.

Scienza Attiva® promuove un innovativo approccio didattico, ispirato ai metodi della democrazia partecipativa, che rende gli studenti protagonisti attivi nel processo di apprendimento, li stimola a pensare in maniera critica e a diventare consapevoli del loro ruolo di cittadini.


FORMAT

Il percorso si snoda in 4 fasi e prevalentemente online su www.scienzattiva.eu . In una prima fase, i ragazzi si confrontano sulle proprie conoscenze rispetto al tema scelto. Successivamente, possono approfondire gli argomenti grazie ai materiali preparati per loro dai ricercatori e condivisi in rete. Lo studio dei contributi didattici è accompagnato dal dialogo in classe con i propri compagni e sul web con le altri classi e con i ricercatori, con i quali è possibile sciogliere dubbi e curiosità.

Ogni classe lavora quindi alla definizione di uno scenario futuro che presenterà agli altri partecipanti e che sarà oggetto di un processo deliberativo. Le proposte condivise saranno consegnate ai ricercatori e ai rappresentanti delle istituzioni durante l'incontro finale che si tiene dal vivo a Torino.

Gli studenti sono costantemente seguiti dai loro insegnanti, precedentemente formati e aggiornati sia sui contenuti tematici che sul metodo. Il loro importante ruolo è quello di spronare i ragazzi al dibattito e coordinarli in tutte le attività.


TEMI

L'edizione 2015/2016 si concentra sui temi agricoltura, alimentazione, sostenibilità. Per dare continuità al dibattito nato intorno ad EXPO 2015, Scienza Attiva® riparte dalle sfide emerse nei campi dell’educazione alimentare, della cultura del cibo come valore identitario, delle agrotecnologie per l’innovazione e la sicurezza alimentare con un’attenzione particolare al tema trasversale della sostenibilità, non solo ambientale, ma anche economica e sociale.

Scopri tutte le risorse disponibili su www.scienzattiva.eu!


Il progetto è realizzato con il sostegno dell’Università di Torino e la collaborazione di circa 70 ricercatori provenienti da differenti Atenei e Centri di ricerca italiani. Inoltre quest’anno Scienza Attiva® coinvolge anche il mondo dell’impresa avvalendosi del supporto di Iren S.p.A e di alcuni esperti del gruppo, già impegnati nel mondo della scuola con diverse iniziative di educazione alla sostenibilità ambientale.

You might also be interested in

FRidA - Forum della Ricerca di…

Il portale della ricerca e del public engagement dell'Università di…

UniStem Day

La giornata internazionale della ricerca sulle cellule staminali

Bambine e bambini. Un giorno…

Non è mai troppo presto per fare ricerca!

Lessico e Nuvole

Le parole del cambiamento climatico